stress ossidativo

In che modo la nutrizione influenza l’aterosclerosi?

agosto 21, 2013 | Author: andreaserra | Filed under: Alimentazione,Salute

Molte volte, quando si parla di sana e corretta alimentazione, ci si riferisce al ruolo di fondamentale importanza che essa ricopre nella prevenzione di malattie cronico-degenerative, come alterazioni cardio-circolatorie e tumori. Si è già parlato dell’influenza dell’alimentazione sulle neoplasie; concentriamo ora la nostra attenzione, nel modo più semplice ed essenziale possibile, sull’aterosclerosi.

L’aterosclerosi è un’alterazione delle pareti endoteliali delle arterie che, a lungo andare, provoca un restringimento del lume vascolare, con conseguente trombosi. Ma come avviene tale processo?

Le molecole che ricoprono un ruolo fondamentale in tal senso sono le Low Density Lipoprotein (lipoproteine a bassa densità, d’ora in avanti LDL), ovvero le molecole che vengono prodotte dal nostro organismo per trasportare nel corrente ematico il colesterolo. Ovviamente più elevata sarà la concentrazione di colesterolo endogeno ed esogeno, maggiori saranno le liporoteine LDL, che tenderanno a depositare tale materiale nei tessuti periferici. In caso di stress ossidativo elevato, le LDL vengono ossidate. Quest’ultimo passaggio è quello che, effettivamente, scatena tutto il processo che porterà poi alle lesioni aterosclerotiche. Leggi tutto…

Lo zinco nella nutrizione umana

giugno 24, 2013 | Author: andreaserra | Filed under: Alimentazione,Salute

Lo zinco è un sale minerale che, al contrario di altri nutrienti, è presente in piccole tracce nel corpo umano (circa 2 g). La sua localizzazione è principalmente nel muscolo, nelle ossa e nella cute.

Si stima che il fabbisogno giornaliero sia di circa 7,5-10 mg negli uomini e 5,5-7 mg nelle donne. Quest’ultimo valore aumenta di circa 5 mg nella fase dell’allattamento.

Le funzioni principali di questo nutriente sono legate alla sintesi degli acidi nucleici e delle proteine nel nostro organismo, in particolar modo per quel che concerne la differenziazione cellulare e la maturazione sessuale. Lo zinco inoltre facilità l’attività di molti enzimi ed, inoltre, svolge altre importanti funzioni a livello ormonale, immunitario e nella lotta ai radicali liberi. Lo zinco partecipa anche alla formazione della collagenasi (fondamentale per il metabolismo della matrice extracellulare), ai processi visivi ed ad altre importanti vie metaboliche (glicolisi e gluconeogenesi). Leggi tutto…