esperto in nutrizione

Come prescrivere una dieta ad una persona anziana?

ottobre 28, 2013 | Author: andreaserra | Filed under: Alimentazione,Salute

Il lavoro del nutrizionista, come quello di qualunque altro professionista sanitario, è piuttosto variabile, in quanto si ha a che fare con pazienti con caratteristiche del tutto variabili, che possono differire anche di molto da soggetto a soggetto.

In materia nutrizionale, inoltre, occorre tenere presente anche altri aspetti: certamente la composizione corporea varia sensibilmente nel corso della vita ed infatti, a seconda dell’età, sono presenti differenti rapporti massa magra/massa grassa, ma anche differenti stati di idratazione.

Nello specifico occorre rimarcare il fatto che in età avanzata l’attività fisica si riduce e, di conseguenza anche la massa magra dell’individuo, con relativo abbassamento del metabolismo basale. Anche lo stato di idratazione si riduce sensibilmente, e la percezione sensoriale (specialmente gusto ed olfatto) può subire una forte desensibilizzazione. Leggi tutto…

Paese che vai..dieta che trovi!

ottobre 21, 2013 | Author: andreaserra | Filed under: Alimentazione,Salute

La società attuale è caratterizzata da una varietà evidente di culture ed abitudini che si mischiano e, talvolta, si fondono tra loro, grazie, soprattutto, alla globalizzazione che è diventata sempre più forte negli ultimi anni.

Il nostro Paese è caratterizzato da un regime alimentare apprezzato e invidiato da molti altri Paesi nel mondo, in quanto la dieta mediterranea prevede un importante apporto di sostanze benefiche atte a favorire l’importante azione preventiva che si può esercitare nei confronti del nostro organismo con la sola corretta alimentazione. In tal senso le sostanze antiossidanti rappresentano le componenti più preziose.

L‘esperto in nutrizione, talvolta, può trovarsi di fronte ad un paziente di differente origine geografica, che non sempre è disposto a variare in modo sensibile la propria nutrizione e divergere quindi molto dalla propria cultura alimentare. Leggi tutto…

La comunicazione durante le visite nutrizionali

ottobre 9, 2013 | Author: andreaserra | Filed under: Alimentazione,Salute

La figura dell’esperto in nutrizione è, a mio avviso, un utile strumento per i pazienti, che può servire a questi ultimi per avvicinarsi in modo graduale, ma si spera in modo costante, al tema nutrizionale e quindi salutistico. Già ci si è soffermati a lungo sulle funzioni di tale figura professionale, per cui ci si riserva, in questo articolo, di trattare alcuni aspetti riguardanti le metodiche utilizzate.

Il campo della Scienza della Nutrizione Umana è piuttosto ampio e complesso, specialmente se si considera che esso rappresenta una degli argomenti più studiati dagli scienziati, grazie anche, per fortuna, alla sempre maggior attenzione che viene prestata ai temi salutistici.

Proprio per questi motivi è a mio avviso opportuno che il nutrizionista sia costantemente aggiornato su nuovi studi e ricerche scientifiche. Tuttavia reputo che, a meno che il paziente non si dimostri particolarmente sensibile a tali tematiche e particolarmente interessato a nuove scoperte, queste basi debbano essere applicate dall’esperto nella sua professione, e non cercare, in tal senso, di trasformare la visita nutrizionale in una sorta di “lezione di nutrizione applicata”. Leggi tutto…

Diete per esigenze lavorative particolari

ottobre 4, 2013 | Author: andreaserra | Filed under: Alimentazione,Salute

Uno dei problemi principali che un esperto in nutrizione deve necessariamente affrontare è quello di adattare un regime alimentare al paziente che si ha di fronte. Reputo fondamentale, al fine del raggiungimento degli obiettivi prefissati, anche adeguare le proprie metodiche e le proprie convinzioni alle esigenze ed alla vita di ognuno.

In tal senso uno dei problemi che più spesso viene presentato dai pazienti è quello relativo all’armonizzazione di una sana alimentazione agli orari di lavoro e, più in generale, alla vita lavorativa.

Non ci si riferisce esclusivamente alla possibilità di mangiare in modo più o meno veloce o in maniera più o meno completa (che comunque rappresentano anch’essi aspetti di fondamentale importanza). Talvolta, ad esempio, il lavoro è svolto anche nelle ore notturne o in orari che implicano uno stravolgimento delle normali abitudini del soggetto interessato. Leggi tutto…

Quando il peso non basta

settembre 25, 2013 | Author: andreaserra | Filed under: Alimentazione,Salute

La bilancia è vista da tutti come il simbolo dell’impegno che occorrerebbe prestare per raggiungere il peso forma o, più in generale, un ottimale stato nutrizionale.

Posso sinceramente affermare che nella mia professione il peso è il parametro a cui conferisco meno importanza: avevate mai pensato che, paradossalmente, una persona obesa può pesare esattamente come una persona particolarmente muscolosa?

Eccoci al nocciolo della questione: il peso indica esclusivamente un numero, più o meno orientativo che, personalmente, considero come un ulteriore strumento per valutare l’andamento ponderale del paziente.

A mio avviso il principale compito dell’esperto in nutrizione è quello di stimare il più precisamente possibile la composizione corporea del paziente, al fine di valutare la componente magra del paziente, e, di conseguenza, il metabolismo basale, da cui partire per elaborare il piano dietetico personalizzato. Leggi tutto…

Mangiare di fretta favorisce il sovrappeso?

settembre 20, 2013 | Author: andreaserra | Filed under: Alimentazione,Salute

A volte si ingrassa per motivi che, soltanto apparentemente ed erroneamente, si ritengono di secondaria importanza. Spesso, durante le mie visite, mi trovo a dover evidenziare errati comportamenti alimentari del paziente , noti e non.

Il mondo va di fretta e per questo motivo si pensa sempre più a quello che bisognerà fare, piuttosto che a ciò che si sta facendo in un determinato momento. L’alimentazione, ahimè, in tal senso, è uno degli aspetti più trascurati della nostra vita, e, nello specifico, la buona e sana alimentazione.

Sempre più spesso, anche a causa di motivi lavorativi o organizzativi, ci si trova a mangiare rapidissimamente i propri pasti: ma questo, a lungo andare, ci fa bene?

Molti studi sembrano testimoniare che non solo il mangiare veloce rende più difficoltosa la digestione (la masticazione è molto trascurata), ma addirittura favorisce un incremento ponderale a causa di una superiore ingestione di cibo. In effetti si è stabilito che lo stomaco, in condizioni standard, impiegherebbe circa 20 minuti a trasmettere al cervello lo stimolo di sazietà. Riuscite ad immaginare quante pietanze, e di conseguenza calorie, si possono mangiare in 20 minuti, e, per aggiunta, con un’assunzione veloce? Leggi tutto…

Il cibo: può essere una droga?

settembre 18, 2013 | Author: andreaserra | Filed under: Alimentazione,Salute

La psiche umana è una macchina molto complessa e gli equilibri che la governano, oltre ad essere innumerevoli, sono piuttosto fragili. Talvolta basta veramente poco per metterci di malumore o per trasformare quella che sembrava una giornata bella o comunque normale in una “giornata no”.

Dai tempi dell’università penso che la psicologia sia una materia sempre troppo poco approfondita in ambito medico-scientifico, eppure questa, talvolta, è in grado di comprendere affondo le motivazioni ed i profili psicologici dei pazienti e questi elementi possono anche essere la migliore arma di cui una figura altamente specializzata può disporre.

Si prenda ad esempio il delicato problema della tossicodipendenza o dell’abuso di alcol: in questi casi, considerando comunque le innumerevoli e grandi difficoltà che si possono incontrare, l’aspetto pscologico è probabilmente quello più importante e forse, talvolta, ci si sofferma troppo sul “come far smettere”, piuttosto che sul “come mai ha iniziato”. Ciò non toglie che, soffermandoci sul secondo aspetto, si potrebbe anche ottenere la risoluzione sulla prima questione. Leggi tutto…

Diete ipocaloriche

settembre 10, 2013 | Author: andreaserra | Filed under: Alimentazione,Diete,Salute

Il nostro mondo è caratterizzato da fretta, stress e, spesso, dalla necessità di dover perseguire ogni risultato a qualunque costo e, soprattutto, nel minor tempo possibile. Questi aspetti, ovviamente, sono particolarmente rischiosi, specialmente quando si parla di salute, materia per la quale si presta sempre troppa poca attenzione.

La dieta ipocalorica impone un introito calorico inferiore al fabbisogno giornliero totale dell’ individuo (che dipende da metabolismo basale e attività fisica), al fine di “consumare” i grassi di deposito per fini energetici e smaltire, di conseguenza, i chili di troppo.

A livello mediatico, ahimè, sono molte le diete che vengono proposte, che sono basate su aspetti metabolici più o meno rilevanti, ma che mirano, nella maggior parte dei casi, ad un dimagrimento repentino senza considerare eccessivamente ciò che viene eliminato (massa magra e liquidi o massa grassa?). Leggi tutto…

Perchè mangi?

agosto 5, 2013 | Author: andreaserra | Filed under: Alimentazione,Salute

Questa domanda, apparentemente banale, se posta a persone in sovrappeso o soggette ad obesità, crea sempre un certo imbarazzo, in quanto, per fornire una risposta adeguata ed approfondita, talvolta occorre scavare dentro la propria personalità e sondare questioni non solo di tipo nutrizionale, ma molto spesso anche di tipo psicologico o edonistico.

Abbiamo più volte sottolineato che il rapporto tra alimentazione e psicologia è strettissimo ed in alcuni soggetti è addirittura indissolubile.

Il compito principale dell’esperto in nutrizione è, ovviamente, quello di sondare le necessità metaboliche e nutritive dei pazienti, ma forse l’aspetto psicologico è ancora troppo poco considerato. In tal senso, specialmente in determinati casi, reputo sia molto utile un team multidisciplinare volto ad analizzare la situazione del paziente a 360°, quindi certamente anche dal punto di vista nutrizionale psicologico ed endocrino. Questo non è sempre possibile, per cui reputo fondamentale, per i nutrizionisti, una preparazione sempre più ampia. Leggi tutto…

Riflessioni sulle “diete esotiche”

luglio 23, 2013 | Author: andreaserra | Filed under: Alimentazione,Diete,Salute

Come certamente avrete avuto modo di constatare più volte, la politica di questo sito è quella di promuovere al massimo una sana e corretta alimentazione, considerata come la più efficace arma preventiva che abbiamo a disposizione.

Molto spesso ci si imbatte in diete o stili alimentari che catturano la nostra attenzione, sia per i risultati che vengono promessi in termini di perdita di peso, sia, talvolta, per la particolarità degli alimenti proposti. E’ per questo motivo che viene spesso consigliato il consumo di alimenti poco utilizzati sulle nostre tavole, meglio ancora se di origini esotiche. Talvolta si promuovono ipotetiche proprietà benefiche, ispirandosi a culture orientali, altre volte, invece, si cerca di “sconvolgere” la abitudini di persone sovrappeso che, evidentemente, hanno condotto in passato un regime alimentare indageuato.

Questo in parte è vero, ovviamente. Tuttavia è opportuno suggerire che la vera base della buona nutrizione è rappresentata esclusivamente un’adeguata educazione alimentare, adattata ai bisogni metabolici individuali; ed è in questo contesto che la figura dell’esperto in nutrizione, ma anche siti scientifici o comunque, fonti autorevoli, diventano fondamentali. Talvolta le abitudini da modifica

Leggi tutto…

Alimentazione e psicologia

giugno 14, 2013 | Author: andreaserra | Filed under: Alimentazione,Salute

L’alimentazione rappresenta un tema piuttosto ampio, infatti molte sono le sfumature e gli aspetti che in essa sono inclusi. L’equilibrio metabolico volto alla prevenzione di disfunzioni e malattie, la voglia di apparire sempre in forma  ed il lato edonistico sono certamente di rilevante importanza. Tuttavia, in tal senso, risultano fondamentali anche alcune implicazioni psicologiche.

Quella della psicologia applicata alla nutrizione è una materia che suscita un interesse sempre maggiore, infatti molti sono gli studi condotti in tal senso, specialmente quelli riguardanti i disturbi del comportamento alimentare. Molto analizzzati, e probabilmente ancora non del tutto compresi, sono infatti i meccanismi che sono alla base dell’anoressia e della bulimia nervosa.

Tuttavia anche altri aspetti alimentari sono riconducibili alla psicologia quali, ad esempio, la scelta degli alimenti o il mantenimento di un regolare regime dietetico. Leggi tutto…

Crisi..alimentare?

giugno 12, 2013 | Author: andreaserra | Filed under: Alimentazione,Salute

Il momento economico attuale nazionale, europeo e mondiale ha certamente modificato in parte le abitudini di molte persone ed ha spinto, talvolta,verso un vero e proprio cambiamento dello stile di vita. Se si analizza a fondo il problema ci si renderà conto che questo stato apporta delle conseguenze anche in settori o ambiti solo apparentemente disgiunti.

Dal mio punto di vista, ovviamente, analizzerò brevemente, ma spero non troppo sommariamente, questo problema dal punto di vista alimentare.

A mio avviso in questo periodo sono due le principali problematiche affiorate: 1) meno persone decidono di affidarsi ad esperti in nutrizione per intraprendere un percorso nutrizionistico volto al miglioramento del proprio stato di salute; 2) la difficile situazione economica causa il cambiamento di alcune scelte alimentari. Leggi tutto…

Cosa si intende per “buona dieta”?

giugno 5, 2013 | Author: andreaserra | Filed under: Alimentazione,Salute

Affinchè una dieta o un regime alimentare possano essere definiti “buoni”, essi devono necessariamente rispondere a determinate caratteristiche. Più volte è stato evidenziato il fatto che ogni soggetto è caratterizzato da un metabolismo ed uno stile di vita propri, motivo per il quale risulta impossibile fornire o consigliare diete universali. Tuttavia è ovvio che alcuni concetti o regole alimentari possono essere recepite a livello generale.

In tal senso quattro sono gli aggettivi che possono definire una dieta “buona”: essa dovrebbe essere sana, essenziale, equilibrata e variata.

1) Dieta sana: gli alimenti ingeriti devono essere sufficientemente freschi e genuini. La freschezza degli alimenti è fondamentale per garantire un adeguato apporto nutritivo. In tal senso risulta di fondamentale importanza la scelta di frutta e verdura di stagione, ma anche evitare cotture che possano causare la perdita, soprattutto, di vitamine e sali minerali. La genuinità di un alimento è garantita soprattutto da adeguate metodologie di produzione e conservazione, che difendono da eventuali alterazioni microbiologiche (si pensi soprattutto a carni, uova, formaggi e latticini). Leggi tutto…

E’ possibile concedersi qualche “stravizio”?

maggio 27, 2013 | Author: andreaserra | Filed under: Alimentazione,Salute

Uno dei problemi principali per i pazienti che si apprestano ad intraprendere un percorso nutrizionale volto a migliorare la propria alimentazione, è rappresentato dalla possibilità, o spesso dalla necessità, di consumare almeno un pasto “extra” durante la settimana, senza pensare troppo alle calorie ed ai principi nutritivi ingeriti.

Durante le visite tendo sempre a differenziare il concetto di “dieta” da quello di educazione alimentare.

Personalmente mi oriento preferenzialmente verso il secondo concetto: penso infatti che l’esperto in nutrizione debba ambire fondamentalmente ad un cambiamento più o meno sostanzioso delle abitudini del paziente, a seconda dei casi.

Credo invece che la parola “dieta” possa rappresentare un concetto più severo, difficilmente accettato dal paziente dal punto di vista psicologico e che trasmette la sensazione che per raggiungere l’obiettivo prefissato (che troppo spesso si identifica con una semplice riduzione dei chili corporei, piuttosto che con un miglioramento dello stile alimentare) occorrerà faticare e, soprattutto, rinunciare a determinati alimenti. Leggi tutto…

Come combattere la voglia di dolci

maggio 23, 2013 | Author: andreaserra | Filed under: Alimentazione,Salute

I dolci, assieme agli alimenti ed ai condimenti eccessivamente grassi, rappresentano una delle maggiori insidie per la nostra linea. Ciò è dovuto al fatto che, oltre ad essere particolarmente appetitosi, concentrano moltissime calorie in un volume piuttosto ridotto. Il senso di sazietà, come noto, è un segnale inviato dallo stomaco quando esso risulta pieno di materiale: in tal senso, quindi, gli alimenti sopracitati dovrebbero essere assunti in modo piuttosto ingente prima di stimolare questo segnale.

Nella mia esperienza professionale ho registrato il fatto che molte persone non riescono a gestirsi pienamente dal punto di vista alimentare, e la voglia costante di dolci rappresenta, in tal senso, uno dei maggiori rischi. Spesso tale comportamento è ricollegabile ad aspetti psicologici come, ad esempio, alla necessità di colmare stati depressivi, sensi di solitudine o carenze di affetto e attenzione con cibi particolarmente gratificanti. Leggi tutto…