I benefici del The Verde

agosto 19, 2007 | Autore: rosisella | Scritto in: Alimentazione,Salute

711553_tea_mug.jpg

Il The Verde (nome scientifico Camelia Sinensis) è una varietà cinese di Long Jing, ricco di elementi benefici per la salute, come i polifenoli e le catechine, che sono sostanze che aiutano con un effetto drenante e antiossidante.

Il The verde inizia ad essere utilizzato 3.000 anni fa in Cina per i suoi notevoli benefici sulla salute. Già nell’antichità i cinesi sapevano che il The verde aveva il potere di guarire il mal di testa, e li aiutava ad eliminare le tossine e a preservare la giovinezza. Ma per anni nessuna altra cultura aveva dato importanza a questo infuso, ed è solo da un paio di anni che numerose ricerche scientifiche ci hanno dimostrato i suoi numerosi benefici. Oggi la pianta del the verde si coltiva in tutti i paesi con clima tropicale, ed è conosciuta a livello mondiale.

Le catechine presenti nel The Verde aiutano a migliorare alcune malattie e diversi disturbi dell’organismo. In studi realizzati in laboratorio con alcuni topi si è dimostrato che le alte concentrazione di questa sostanza aiutano a diminuire i livelli di colesterolo nel sangue e a mantenerlo dentro i parametri considerati normali.

 

In Giappone, dove il The verde è consumato in molti momenti della giornata, sono diminuiti i casi di Cancro tanto per gli uomini quanto per donne, in relazione ad altre popolazioni che invece non consumano the verde. Solo 254 mg di catechine al giorno bastano per ottenerne gli effetti benefici. Dobbiamo considerare che una tazza di The Verde apporta da 100 a 150 mg di Catechine, quindi con 2 tazze al giorno di The verde si garantisce il corretto apporto di questa sostanza.

Nel 1998, scienziati Cinesi avevano compilato un compendio su tutti i benefici già studiati e provati del The Verde.

Uno degli studi scientifici dimostrò che il consumo giornaliero di The verde durante un arco di tempo di 6 mesi diminuiva le lesioni cancerogene della mucosa orale. Mentre la Rivista di Nutrizione Clinica Americana pubblicò un studio in cui si dimostrava la relazione tra il consumo di The Verde e la perdita di peso, rendendolo un aiuto al problema dell’obesità, grazie all’ effetto drenante e accelerante del metabolismo di questa bevanda.

In Olanda invece dimostrarono che le donne che bevevano 5 tazze di The verde al giorno correvano meno rischi di essere colpite da aterosclerosi.

Nell’ Aprile del 1999, nell’ Università della Riserva di Cleveland, USA, si è dimostrato inoltre che i soggetti che consumavano almeno 4 tazze di tè verde prevenivano l’ artrite rematoide e diminuivano i sintomi di chi ne era già affetto.

Altri benefici dimostrati sono:

  • Controllo del Diabete
  • Diminuizione dei livelli di glicemia in sangue
  • Previenzione ed eliminazione della placca dentale
  • Diminuizione delle carie dentali
  • Miglioramento dell’alitosi
  • Prevenzione e miglioramento della diarrea
  • Diminuzione dela pressione sanguigna, poichè evita la liberazione della angiotensina II
  • Aumento della potenza negli sportivi
  • Miglioramento della respirazione, poiché agische come un broncodilatadore
  • Diminuzione dei rischi di la formazione di coagulo di sangue (trombosi)
  • Riduzione dei livelli di Colesterolo e trigliceridi nel sangue, aumentando i livelli di HDL Colesterolo (colesterolo buono).

 

Un altro eccellente beneficio dimostrato sulle donne Giapponesi è il fatto che le catechine disattivano il virus della influenza, e allo stesso tempo rinforzano il nostro sistema immunitario.

Una delle scoperte più recenti e più importanti riguardo al The verde è stata fatta da un gruppo di scienziati dell’ Istituto Aichi, in Giappone, che hanno dimostrato come le catechine di questo The sembrino bloccare l’azione del Virus dell’ AIDS.

 

Il metodo migliore per ottenere la quantità maggiore di catechine in una tazza di The verde è quello dell’infusione, facendo riposare il tutto per 5 minuti prima di bere. Il The verde deteinato, quello venduto in bustine da infusione, ha una bassa concentrazione di catechine.

I polifenoli presenti nel The verde sono invece potenti antiossidanti, più potenti anche della vitamina C ed E; ha quindi effetti anti- cancerogeni , anti-invecchiamento e azione probiotica.

 

Le foglie del The verde hanno da un 5 ad un 6% di acqua e da un 4 a un 7 % di minerali, quindi sotto il punto di vista biochimico è un alimento molto ricco.

È importante segnalare che anche se il The verde ha un gran numero di benefici , ha anche un contenuto di caffeina elevato che, anche se non agli alti livelli dell caffé, può causare ansia e nervosismo. L’ eccesso di The verde può inoltre aumentare la diuresi provocando disidratazione. Se si assume a digiuno e in maniera troppo concentrata può provocare nausea e vomito. Per tutti questi motivi è importante un consumo controllato. La dose raccomandata è da 1 a 2 tazze da 250 cc al giorno.

xygoxen

69 persone hanno commentato

Trovo questo articolo molto interessante soprattutto per una persona come me che è fortemente a contatto ogni giorno e inevitabilmente interessata a conoscere la cultura anche culinaria del Giappone….non sapevo delle importantissime proprietà che potesse avere il the verde….berne una tazza ogni giorno dovrebbe diventare un’abitudine.

Grazie

Luca scritto il 28 agosto 2007 - 18:11 | Visit Link

volevo sapere per quanto riguarda il thè verde quale è il nome dell’infuso che fà piu bene per quanto descritto da voi in precedenza per diminuzione di colesterolo, trigliceridi, carie, controllo diabete ecc..il nome dell’infuso.

giordan scritto il 3 dicembre 2007 - 22:40 | Visit Link

Ottimo articolo, comunque si fosse fatto un paralello, differenziando, con il the nero secondo me sarebbe stato molto più gradito. p. roseto

Paolo Roseto scritto il 16 dicembre 2007 - 15:25 | Visit Link

Salve,
volevo solo sapere due cose circa il the verde. La prima: in negozio è possibile acquistare due confezioni diverse di the verde. In particolare il “The verde” e il The verde tostato”. Qualcuno sa dirmi che differenza esiste tra i due tipi citati di the verde?
Seconda questione: sapete la temperatura ottimale alla quale portare l’acqua? Per quel che so io bisognerebbe evitare di portarla ad ebollizione (ovvero a 100 gradi) in modo tale da evitare il danneggiamento delle foglie.
Ringrazio gentilemente colui o coloro che vorranno fornire risposte soddisfacenti ai miei quesiti.

Danilo scritto il 21 dicembre 2007 - 16:20 | Visit Link

il the’ verde e’ buono

fatigati antonio scritto il 25 dicembre 2007 - 18:34 | Visit Link

ottimo articolo!!
infatti io sono una the’ verde dipendente e leggere il vostro articolo mi ha fatto molto piacere..adoro il the verde…

volevo chiedere: in commercio esistono anche i preparati solubili di the verde…hanno lo stesso effetto???
bere il the’ verde freddo ha degli svantaggi??
inoltre sapevo che zuccherare il the’ o aggiungere latte riduceva gli effetti benefici del the’…e’ vero???

cmq x chi fosse interessato esistono dei libri su come cucinare con il the verde…

francesca scritto il 10 gennaio 2008 - 17:37 | Visit Link

da quando consumo tè verde sono un maschio come pochi.
non smetterei mai di farlo.
baci

riccardo scritto il 13 gennaio 2008 - 13:27 | Visit Link

buon giorno.
Io uso delle pastiglie al the verde nella misura di 4 al giorno.
Mi sento molto bene ed ho perso peso. A livello di assimilazione del ferro potrebbero esserci dei problemi?
Grazie mille
ANNA

Anna scritto il 29 gennaio 2008 - 15:03 | Visit Link

Salve a tutti,

Io sono un ragazzo di 25 anni e pratico kung fu e sanda da oramai un pò di tempo, da quando ho iniziato a praticare arti marziali, l’apporto quotidiano di 2 tazze di Thè Verde è diventato essenziale; infatti sono dimagrito di peso e le mie prestazioni psicofisiche e motorie sono aumentate di molto.

Il mio consiglio è di praticare uno sport costantemente, diminuire i piccoli vizzietti, adottare un alimentazione non esasperata ma controllata, e bere The Verde…. Fatelo per circa 6 mesi e poi scommetto che qualcosa di grande è cambiato in voi….

Grazie a tutti

Leonardo

Leonardo scritto il 15 febbraio 2008 - 13:35 | Visit Link

@Anna:
Il The verde ha molti benefici e non ha influenza sulla assimilazione del ferro. Mentre il caffè invece diminuisce l’assorbimento di calcio.

rosisella scritto il 16 febbraio 2008 - 12:37 | Visit Link

@francesca:
Il the Verde ha sempre lo stesso effetto, la differenza si trova nella quantità di the che si deve bere per ottenere gli stessi ventaggi. Il the Verde che si usa nei paesi asiatici è molto più concentrato, quindi 1 o 2 tazze di the verde al giorno è sufficiente. Il the verde che troviamo in commercio in Italia è invece meno concentrato, quindi bisognerebbe bere 4 – 6 tazze al giorno per avere gli stessi effetti. Stesso discorso per i preparati solubili. Il The verde freddo non ha particolari svantaggi. Non si riduce l’effetto del the con lo zucchero o il latte, ma vi si aggiungono calorie e grassi (contenuti nel latte), quindi è sempre meglio usare latte scremato e dolcificante/fruttosio.

rosisella scritto il 16 febbraio 2008 - 12:43 | Visit Link

@Danilo:
La differenza tra il the verde e il the verde tostato è solo una differenze di confezionamento commerciale. Per preparalo si deve far bollire per 10 minuti a fiamma bassa per evitare danni alle foglie.

rosisella scritto il 16 febbraio 2008 - 12:46 | Visit Link

studio alla facoltà di scienze infermieristiche a Bari…sono una consumatrice di te verde ormai da anni!Ma il mio docente di oncologia mi ha detto che il te,così come il caffè, non vanno mai assunti dopo pranzo in quanto queste sostanze si legano ai recettori deputati all’ assorbimento del ferro,per cui quest’ultimo viene perso in quanto non viene assorbito dall’ organismo.
e poi che il te verde sia un antitumorale…solo solo supposizioni!

oriana scritto il 20 febbraio 2008 - 23:31 | Visit Link

…ma nessuno di voi ha mai riscontrato un retrogusto di pesce nel thè verde?!?…

luce scritto il 1 marzo 2008 - 19:18 | Visit Link

Secondo me quando un alimento fa bene per tutto, alla fine non fa bene per niente. Stando ai miracoli promessi dalle varie sostanze, uno dovrebbe ingollarsi tutto il giorno, una tazza di tè verde, il selenio, il succo di mirtilli, il lievito di birra, il ginseng, la pappa reale, il miele, il ribes, la spremuta d’arancia, la liquerizia, il carbone vegetale, le vitamine, il polline, la spirulina, il biancospino ecc. ecc. alla fine uno dovrebbe mangiare tutte queste sostanze dalla mattina alla sera….
Il legame poi tra le malattie e questi presunti alimenti miracolosi non è assolutamente provato nè provabile poichè il cancro , l’obesità , l’arteriosclerosi sono malattie multifattoriali, e gli studi seri, se pure esistono, possono essere frutto di correlazioni del tutto casuali. Con questo, sicuramente una alimentazione sana, meno stress e un po’ di attività fisica, non fumare, aiutano a ridurre le malattie e a vivere bene e a lungo (salvo andare piano in macchina o a non cadere da un impalcatura).

antonio scritto il 8 marzo 2008 - 20:44 | Visit Link

Io bevo molto the, circa 3 tazze grandi al giorno di qualità diverse, tradizionale, nero, verde, aromatizzato ecc.
Ultimamente lo preparo con una di quelle macchine elettriche per preparare il caffe americano, quelle che rilasciano l’acqua bollente sul filtro, e da sotto il the che si forma all’istante gocciola e riempie la brocca di vetro.
E’ comodo, solo per questo la uso, ma volevo sapere se faccio bene oppure se, nell’altra maniera cioè mettendo il filtro nell’acqua bollente è meglio lasciarlo più tempo (5-7 minuti…), oppure solo il tempo che l’acqua si colori?..(diciamo 1 minuto).
Cosa è meglio per usufruire correttamente delle sue proprietà?
Ciao e grazie

consumatore scritto il 9 marzo 2008 - 01:53 | Visit Link

gradirei gentilmente sapere se e’ meglio assumere the’ verde o il the’ rosso cinese,a me servirebbe solo per perdere peso.so 1 donna di 45 anni peso 72 kg e faccio ua vita molto sedentaria .certa di una sua risposta la ringrazio anticipatamente. LILIANA

LILIANA scritto il 26 marzo 2008 - 19:24 | Visit Link

ciao sn valentina io trovo il tè verde un erba molto particolare ed efficace xkè ne ho avuto le prove per quanto riguarda il colesterolo

valentina scritto il 1 aprile 2008 - 16:47 | Visit Link

avevo dei livelli di colesterolo molto alti ma grazie al thè verde adesso i livelli si sono abbassati e rientrano nei parametri…baci baci.

valentina scritto il 1 aprile 2008 - 16:50 | Visit Link

Grazie per questa possibilità. Premetto che ho 66 anni e sono ipertesa, volevo chiedere un consiglio riguardo al fatto che sono una persona che si alimenta poco, poca carne molti vegetali crudi e cotti,frutta tutti giorni, poco pane e pasta, uso il miele per dolcificare però mi piacciono i dolci, bevo circa 3 tazze di thè verde al giorno ed altre tisane. Ho fatto dei controlli ematici adesso ed il risultato è che ho il colesterolo tot.a 293 HDL 69.2 LDL 172 TRIGLIC.192. Sono sempre stata molto nella norma negli anni passati, non so adesso come nutrirmi e sono molto preoccupata.grazie per leggermi……

maria scritto il 3 aprile 2008 - 14:08 | Visit Link

interessante questo sito………….vorrei sapere io ho un calcolo renale, e ho problemi di ritenzione idrica x concezionale in uso, ……………..posso usare il the verde?, o mi fa male?……….. l’ho comprato in un negozio orientale……………ma non ho ancora usato, x paura…………….grazie

chiara scritto il 6 aprile 2008 - 20:41 | Visit Link

Già da diverso tempo consumo regolarmente thè verde, una tazza al giorno, perchè sono rimasta colpita dagli innumerevoli efetti benefici che ha sull’organismo. Oggi ho acquistato in farmacia Categ, estratto di thè verde deteinato ad alta concentrazione di catechine. Gradirei un Suo parere su queste capsule

Ilaria scritto il 14 aprile 2008 - 18:56 | Visit Link

molto interessante , e volevo sapere se le pasticche di the verde sono uguali alla tisana . grazie

maria mosela scritto il 19 aprile 2008 - 11:52 | Visit Link

volevo sapere se le proprietà del the verde sono presenti anche nelle confezioni acquistate al supermercato, o invece bisogna comprarlo in erboristeria?

rosa scritto il 28 aprile 2008 - 19:53 | Visit Link

Ho iniziato oggi a prendere queste pastiglie per ritenzione idrica e della ditta matt e diet ingredienti the verde camellia sinensis foglie ha lo stesso apporto che hanno due tazze di the verde.Vi ringrazio

di battista gianfranco scritto il 7 maggio 2008 - 17:57 | Visit Link

io amoooooooooooooooooooioio il the verde………

valentina scritto il 28 maggio 2008 - 23:48 | Visit Link

Ottimo! Lo sto giusto bevendo…Da quanto ho capito siamo tutti teinomani…Ma…quindi fa bene anche per quell’odiosa cellulite????…Ditemi di sì vi prego!

Silvia scritto il 19 giugno 2008 - 16:35 | Visit Link

Ho sempre sentito parlare dei benefici del the verde ma non ho mai iniziato a prenderlo perchè, pur avendo comprato le bustine, non mi sono mai deciso a fare da me stesso il the con queste bustine(forse per troppa sciatteria).Ora ho trovato in vendita quello già pronto ed ho incominciato a prenderlo, però ho voluto fare un giro su internet per saperne di più e mi sono imbattuto in questo sito.
Ho letto che siete tutti molto entusiasti ma qualcuno
ha cercato di frenare questo entusiasmo.A questo punto prima di iniziare un vero trattamento dietetico con questa bevanda ( a parte il fatto che cercherò di interpellare il mio medico di base ) mi piacerebbe che il moderatore interpellasse uno specialista che possa dare un parere definitivo e chiaro sugli effettivi benefici di questa bevanda e sulle modalità di assunzione (anche se penso che nel caso di disfunzioni gravi personali sarebbe meglio farsi seguire dal proprio medico dato che potrebbe diventare una cura vera e propria).

felice scritto il 29 giugno 2008 - 12:16 | Visit Link

Da circa 20 anni faccio colazione al mattino con un litro di té verde ottenuto con 2 cucchiaini da té di foglie comprate in erboristeria su cui verso un litro di acqua bollente l’accompagno con 3 gallette di farro spalmate di miele 5/6 mandorle non sgusciate+ frutta di stagione a piacere + una cpr di integratore vitaminico e minerale completo over 50, colazione consumata in una piacevole mezz’ora di relax a tavola. Ho 61 anni sono alta 1.68 e peso 59 kg e nonostante una vita di lavoro stressante e di notevoli preoccupazioni e dispiaceri sto bene e i valori delle analisi di routine sono nella norma Vado a piedi al lavoro (20′ andata + 20′ ritorno) quasi tutti i giorni e questo + i lavori domestici + ballo liscio e latino-americano (il sabato sera per … tre ore di fila!) rappresentano il mio unico sport. Non fumo, mangio di tutto (con appetito)con un bicchiere di vino o di birra a pasto(uniche bevande alcoliche che mi concedo)+ un caffe dopopranzo + qualche volte 1 o 2 decaffeinati nella giornata. Golosa di formaggi e di dolci, d’inverno finisco sempre il pasto dell’una con due grossi tocchi di cioccolato fondente La sera minestrone di verdure + banana e d’estate niente alcolici Però mangio poche proteine (poca carne,pesce e 1 o 2 uova la settimana) Consumo soprattutto pizza fatta da me,pasta e riso integrali, formaggi (solo grana, mozzarella, stracchino e robiola)e verdure crude e frutta + molte noccioline americane Ho un mio sistema di cucinare tutto (con ottimi risultati a detta di tutti)senza mai fare cuocere l’olio di oliva extravergine che uso in abbondanza quale unico condimento e ingrediente delle mie ricette che ho raccolte tutte in un libretto di cui ho fatto dono a mia figlia quando era adolescente. Ho scritto tutto questo per sapere se nonostante i soddisfacenti risultati sul mio stato di salute e fisico (tutti mi dicono che dimostro molto meno della mia età), faccio inconsciamente degli errori di stile di vita. Caspita quanto ho scritto, ma è piacevole raccontare di se chissà a chi e oltretutto questo è il primo post su di un forum della mia vita. Un cordiale saluto a tutti

Bruciaferro scritto il 19 luglio 2008 - 11:33 | Visit Link

Manca un dato essenziale alle vs preziose informazioni sul the verde: guanti gr di foglie per una tazza da 250 cc ? e poi ancora non ho capito la quantità pro/die ottimale Io ne preparo un litro al mattino (ottenuto con 2 cucchiaini da the colmi di foglie) e lo bevo durante la colazione che dura una mezz’ora. Va bene? grazie e a leggervi presto Mary

mary scritto il 25 luglio 2008 - 12:54 | Visit Link

Ho scoperto da poco il thè verde, mi piace molto, lo porto in ufficio e ne bevo al mattino circa 1/2 litro. Utilizzo quello in filtro della twinigs(non ricordo bene come si scrive) perchè è più comodo e veloce ma volevo sapere se ha gli stessi benefici di quello acquistato in erboristeria oppure è meglio prenderlo in foglie e fare l’infusione?
Da un anno sono a dieta sotto controllo medico ed ho perso 20 kg. ne dovrei perdere altri 5 ma è da 2 mesi che la bilancia non si muove per cui ho pensato di utilizzare anche il thè verde………………per vedere se mi aiuta a riprendere il calo…
Grazie mille

Lorena scritto il 31 luglio 2008 - 09:53 | Visit Link

Io ho fatto qualcosa male. Ho comprato un paco de la drogheria (te verde sempre) e ho meso un paio di cuchiai…ho visto che cresceva nella tasse come un bosco, ma ho pensato che sarebbe normale…così 4 giorni e due tasse al giorno. Sono stata in bagno 4 volte al giorno o 5 con una diarrea!!!!

Non so, forse è stata la quantità. 2 kili.

marta scritto il 1 settembre 2008 - 17:00 | Visit Link

oriana di bari, di al tuo oncologo che quando va a scuola richieda dei libri dove ci sia scritta la verità.
la maggior parte dei medici (in buona fede) va a scaldare il banco. Non perchè non vi sia l’impegno da parte loro, ma le sciocchezze che insegnano nelle università conducono alla fine allo stesso comune obbiettivo: ordinare farmaci.
In questa maniera non sarà mai possibile curare nessuna malattia ma bensì si intossicherà l’organismo ancora di più producendo così nel tempo continua malattia..l’industria farmaceutica (che è al primo posto al mondo come fatturato) campa proprio di questo. Se l’organismo si ammala è soltanto perchè è intossicato: la semplice disintossicazione farà scomparire qualsiasi malattia. Attenione ai cibi e soprattutto lontani dalla chimica…I farmaci sono mere molecole di sintesi chimica e miscugli di sostanze tossiche. Non sono reputate affatto a disintossicare un organismo ammalato perchè intossicato…Tutto chiaro?? Il primo semplice beneficio per migliorare qualsiasi quadro clinico è quello degli enteroclismi depurativi alla camomilla, caffè ecc…salvo in determinati casi specifici quali irritazione del colon, ipertensione arteriosa per esempio, e altri casi da richiedere al proprio naturopata. Poi segue la disintossicazione epatica…si otterranno benefici inimmaginabili ai più…purtroppo i medici sono addestrati dai loro padroni a sfrecciare sulle ricette perchè “l’istruzione” che ricevono viene da loro…il thè verde è meglio prenderlo sciolto e non in bustina: vengono trattate con sostanze antifungine e sono perciò tossiche.Saluti e salute a tutti…

carlo scritto il 19 aprile 2010 - 11:38 | Visit Link

articolo scorrevole , soddisfacente e non annoia!! grazie…

michele scritto il 23 agosto 2010 - 22:32 | Visit Link

sara’ anche vero, ma e’ una cagata quella del….bla bla bla… ci vuole vita sana e sport per migliorarsi e mantenersi longevi!!!!

mauro 18 scritto il 30 novembre 2010 - 02:16 | Visit Link

il the verde serve anche contro la caduta dei capelli, visto che ho trovato qualche integratore che ne contiene?

salvatore scritto il 1 gennaio 2011 - 11:18 | Visit Link

Completamente d’accordo con quanto scritto da Carlo.

Saluti.

Remo

Nando scritto il 9 gennaio 2011 - 01:40 | Visit Link

oggi è la prima volta che leggo questo articolo sinceramente non pensavo che il the verde avesse tutte queste particolarità penso che per un periodo inizierò a degustarlo grazie!!

fabio scritto il 14 marzo 2011 - 21:21 | Visit Link

salve sono un’accanita consumatrice di tè verde e dopo il disastro nucleare del Giappone vorrei sapere come è possibile tutelarsi nell’acquisto di tè verde.
quale sicurezza per i consumatori per evitare prodotti co ntaminati?

pimpa scritto il 23 marzo 2011 - 19:17 | Visit Link

bevo una tazza di the verde a colazione e una la sera. non so quali benefici possa avere, lo bevo perchè mi piace! una certezza però ce l’ho..il the verde è mooolto diuretico!!!

claudia scritto il 31 maggio 2011 - 23:40 | Visit Link

Trovo questo articolo molto interessante e importante per i suoi benefici sul nostro organismo,io faccio attività fisica pedalando ogni giorno e già questo mi fa star bene,però cercavo qualcosa di naturale per poter accellerare un pò il mio metabolismo e perdere un pò più di peso,grazie.

marco scritto il 25 luglio 2011 - 19:32 | Visit Link

Da circa 5 anni ho cominciato a bere te verde giapponese. I miei preferito sono Gyokuro, molto pregiato e ricco in caffeina, e kukicha che sono gli steli della pianta del te verde la camelia sinensis, povero di caffeina. Una delle proprietà del te verde é aumentare il metabolismo e questo puo portare alla perdita di peso, ma questa non é una delle qualità principali del te verde. Spesso si frutta questa qualità per aumentare le vendite.
Inoltre per avere un effetto positivo dal the verde bosognerebbe almeno bere dalle 8 tazzine di the verde in su. I the verdi buoni, non si trovano sicuramente nella grande distribuzione

marco scritto il 23 agosto 2011 - 15:08 | Visit Link

@ Oriana di Bari: è ormai un dato di fatto che nella medicina occidentale sono pochi i medici con una tale apertura mentale che gli permette di considerare le sostanze naturali, alimentari ed erbe, come un possibile aiuto per il mantenimento in salute del nostro amato corpo…fattostà che una sana alimentazione, ricca di verdure, spezie, e frutti, ed allo stesso tempo povera di carni rosse, maiale (tossico!), grassi idrogenati di varia natura, è comunque un toccasana…mettici anche il non fumare e praticare una moderata e tranquilla attività fisica, voglio dire non è poco…TUTTI i ritrovati naturali hanno notevoli proprietà benefiche, ma se esageriamo anche tossiche…i farmaci le hanno soltanto tossiche…con questo non voglio dire che se servono non dobbiamo assumerli, ma perché NEGARE una correlazione ormai certa da studi e statistiche, che le sostanze naturali, le erbe e le spezie di vario tipo (cannella, curcuma, zenzero, aglio, peperoncino…) possano apportare benefici al fisico…
Degli studi sulle popolazioni asiatiche, hanno ad esempio trovato che la maggiorparte delle donne di quei paesi, con un alto consumo di soia, si ammalano meno delle occidentali di cancro al seno…come gli indiani con l’alto consumo di curry di cancro alla prostata…
Ora mettici che ovviamente devi avere uno stile di vita sano, ma perché ostinarsi a basare tutte le proprie certezze in ambito del mantenimento in forma del fisico, sull’esclusivo uso dei farmaci…
Dico solo che il mio medico di famiglia (un cialtrone a mio parere) ne sa meno di me riguardo antibiotici e correlazione sui loro danni alla flora batterica intestinale…tanto che una volta quando gli dissi che parallelamente alla cura antibiotica per un dente del giudizio asportato stavo prendendo yougurt bianchi e fermenti lattici, mi disse “se non sono farmaci non ne voglio neanche sentir parlare…” e con questo concludo: più informazione sugli alimenti naturali, grande tè verde, grande cardo mariano, cannella, curcuma, ecc. ecc.

MIRKO scritto il 4 novembre 2011 - 10:06 | Visit Link

volevo sapere se bere thè verde fa bene x la ritenzione idrica ….uso la pillola e ho problemi quindi di pelle a buccia di arancia

daniela scritto il 6 gennaio 2012 - 13:12 | Visit Link

ormai non posso farne più a meno, ho notato prima tra tutte le caratteristiche descritte, la capacità di controllare la glicemia, anche se non soffro di diabete, dalla colazione alla merenda cosumo dolci, dal creme caramel ai biscotti alla marmellata sulle gallette di riso al cornetto la mattina, alle banane come frutta preferita, dopo tale consumo sento la necessità di bere tè verde come si sente la sete dopo aver mangiato salato.
da quando lo consumo regolarmente, circa tre tazze al giorno, a volte anche quattro tazze in un giorno, confermo i benefici sulla pelle e sul benessere generale, sul miglioramento delle difese immunitarie ad esempio per una infezione batterica dovuta a una ferita.
non confermo invece l’effeto drenante e diuretico, o meglio, è vero che la mia urina è quasi trasparente e quasi inodore, quindi è migliorata senza dubbio la diuresi e le funzioni renali, ma non ha alcun effetto sul mio edema linfostatico cronico a caviglie e piedi, dovuto a una atavica ritenzione idrica che ho da sempre per un fattore ormonale e non meccanico.
comunque è ormai da qualche mese bevanda assolutamente insostituibile, è diventata un vizio automatico, anche perchè poi mi piace il gusto, e dicamolo, ero anche prima una grande estimatrice di tè di vari tipi, sempre sorbiti lentamente e puri senza nulla aggiunto.
un gusto che ho perso completamente da quando bevo tè verde, è il gusto che avevo per il caffè, non ne sto consumando più, non mi piace davvero più, tanto che la macchina espresso è ormai in disuso, tranne che per eventuali ospiti.

Alessandra scritto il 29 febbraio 2012 - 02:07 | Visit Link

IL THE’ VERDE IN BUSTINE MONODOSE’HA LO STESSO EFFETTO DEL THE’COMPRATO IN ERBORISTERIA?

VINCENZO scritto il 9 marzo 2012 - 18:03 | Visit Link

Sono d’accordo a tutto quello che e stato detto del the verde,io ne faccio tanto uso…tutti i giorni,senza zucchero,naturalmente…ciao a tutti.

rosa grillo scritto il 28 ottobre 2012 - 16:50 | Visit Link

Io da quando uso il the verde sto perdendo anche peso seguendo una corretta alimentazione e mi passa subito il raffreddore,respiro meglio,ottimo direi

Serena scritto il 28 dicembre 2012 - 13:39 | Visit Link

Vorrei sapere se te verde o te nero possono essere dannosi per una persona che ha problemi con la milza

vera scritto il 25 febbraio 2013 - 22:13 | Visit Link

Salve, non mi risultano particolari controindicazioni a riguardo, anzi studi recenti, la maggior parte dei quali attribuiscono al tè verde molteplici qualità nutrizionali, sembrano dimostrare che esso riesce a modulare particolari cellule del sistema immunitario (cellule T regolatorie), favorendo in tal senso la risposta infiammatoria e, quindi immunitaria.
Cordiali saluti

andreaserra scritto il 26 febbraio 2013 - 11:18 | Visit Link

salve, io ho problemi di ritenzione idrica, pressione bassa e calo della vista, il thè verde puo aiutarmi??? Puo aiutarmi anche nella perdita di peso? Sono purtroppo anche un soggetto ansioso, qual’è la quantità giusta da assumere??? Grazie mille

Giada scritto il 11 marzo 2013 - 15:23 | Visit Link

Salve, certamente l’assunzione di the verde, oltre che garantirci qualità antiossidanti, ci aiuta a raggiungere la giusta dose di liquidi giornaliera, aspetto utile ad esempio per la ritenzione idrica. Tuttavia non farei del the verde la “panacea di tutti i mali”. Per combattere il sovrappeso occorre variare lo stile alimentare e le abitudini e spero che in tal senso, il nostro sito possa in parte aiutare. Inoltre aumenterei il consumo di frutta e verdura (es vitamina A delle carote e delle zucche) e scaricherei un pò di ansia in un’attività fisica regolare nella settimana (passeggiata, corsa, bicicletta, nuoto).
Spero di essere stato utile.
Cordiali saluti.

andreaserra scritto il 11 marzo 2013 - 20:44 | Visit Link

Salve,da qualche giorno sto bevendo thè verde in bustine,ma di foglie intere quindi penso non deteinato. Siccome sono un soggetto un pò ansioso e quindi dormo poco, quali sono le dosi consigliate e i momenti adatti per assumerlo?grazie e arrivederci.

maurizio scritto il 16 marzo 2013 - 11:03 | Visit Link

Salve, rispondendo a titolo del tutto personale, consiglio il consumo di tè verde una volta al giorno, una bustina per volta. Personalmente non reputo adeguato nessun consumo eccessivo di un alimento, seppure questo possa risultare estremamente funzionale al nostro organismo. Per quel che riguarda il suo stato di ansia consiglio anche di seguire comportamenti alimentari adeguati (es. masticazione lenta o distribuzione regolare dei pasti): aspetti spesso sottovalutati, ma di grande rilevanza psicologica a mio avviso.
Spero di essere stato utile.
Cordiali saluti

andreaserra scritto il 18 marzo 2013 - 11:49 | Visit Link

Salve volevo sapere dato che dalle mie parti non c’è un erboristeria vicino, se anche il tè verde alle bustine dei supermercati abbia ugualmente benefici io prendo una sottomarca che è davvero buona bello aromatico in bocca..

domenico scritto il 6 aprile 2013 - 00:33 | Visit Link

Salve, ma direi che se un prodotto è posto sul mercato esso risponde a particolari requisiti che permettono il suo commercio con quella denominazione. Quindi direi di stare abbastanza tranquilli, anche se consiglio sempre, di verificare l’origine e la lavorazione del prodotto in questione.
Spero di essere stato utile.
Cordiali saluti.

andreaserra scritto il 6 aprile 2013 - 15:19 | Visit Link

Per avere tutti gli effetti benefici elencati posso zuccherare il Thè verde o debbo farlo con il miele d’acacia ? grazie

magda scritto il 8 aprile 2013 - 21:00 | Visit Link

Salve, vorrei sempre ricordare che non esiste nessun alimento “miracoloso”, in grado di risolvere tutti i nostri problemi; esistono tuttavia alimenti o bevande ricchi di principi nutritivi funzionali al benessere del nostro organismo e, certamente, il the verde rientra tra questi. Personalmente consiglierei l’uso del the verde una volta al giorno (magari d’inverno risulta più facile il consumo) e di abituarsi gradualmente all’eliminazione dello zucchero. Ma, se proprio non si riesce a consumarlo amaro non credo siano quelle poche calorie a rendere insalubre la bevanda.
Spero di essere stato utile.
Cordiali saluti.

andreaserra scritto il 9 aprile 2013 - 10:13 | Visit Link

Grazie per le informazioni e i consigli sempre utili e indispensabili

luciano canfora scritto il 1 luglio 2013 - 14:39 | Visit Link

Salve, grazie per le informazioni utilissime! Io ho iniziato a berlo per caso; prima bevevo la solita tazza di latte..ma, dopo aver avuto dei leggeri dolori nella zona appendice, il mio medico mi ha consigliato di bere la mattina tè verde e fette biscottate e mangiare in maniera più sana. Io ho sempre mangiato alimenti sani, sono stata sempre giusta nel peso, ecc.. Ma da quando ho preso l’abitudine (2 anni fa) di bere una tazza di te verde al giorno (a volte anche 2)mi sento decisamente meglio e non posso più farne a meno. Come dolcificante utilizzo lo zucchero grezzo di canna bio che è decisamente migliore di quello chimicamente raffinato.
Cordiali saluti

Serena scritto il 26 luglio 2013 - 12:51 | Visit Link

Salve, certamente il the verde possiede ottime proprietà nutrizionali, specialmente antiossidanti. Tuttavia nel Suo caso è da segnalare il fatto che il miglioramento del Suo stato fisico è dovuto soprattutto ad un miglioramento dell’alimentazione in generale. Solo confidandosi con nutrizionisti, esperti in nutrizione o specialisti in ambito sanitario è possibile apporre quelle giuste modifiche al nostro comportamento alimentare, che sono in grado di migliorare il nostro stato di salute.
Cordiali saluti

andreaserra scritto il 28 luglio 2013 - 11:32 | Visit Link

Salve,per chi ha problemi di colicisti oppure ai reni può bere thè verde?Io lo compro in erboristeria,un cucchiai al giorno per 0,5 l di acqua va bene?

sophie scritto il 22 ottobre 2013 - 14:07 | Visit Link

Salve, da che mi risulta quella “depuratrice” è una delle funzioni maggiormente attribuite al the verde, quindi direi che non sussistono problemi, e nello specifico, parlando di calcolosi renale, si pensa che il the verde contiene meno ossalati di quelli presenti nel the nero.
Spero di essere stato utile.
Cordiali saluti.

andreaserra scritto il 22 ottobre 2013 - 16:32 | Visit Link

Salve,volevo chiedervi quale tipo di the verde è più consigliato,tra quello in bustine che vendono nei supermercati le foglie da far bollire che si acquistano in erboristeria o in compresse,e in che dosaggi si dovrebbe assumere?Grazie.
Cordiali Saluti

giantommaso scritto il 11 novembre 2013 - 17:33 | Visit Link

Salve, reputo più adeguata l’assunzione in bustine o con le foglie, in modo da associare anche una buona percentuali di liquidi. Inoltre, credo, che a lungo andare si inizierà anche ad apprezzare la bontà di questa bevanda, oltre che i suoi effetti benefici.
Spero di essere stato utile.
Cordiali saluti.

andreaserra scritto il 15 novembre 2013 - 11:07 | Visit Link

A colazione, non potendo prendere il latte,assumo da anni una tazza di thè verde deteinato in bustine con buccia d’uva,rooibos,ibiscoe vitamina c.
La casa produttrice dichiara che non ha caffeina e quindi non dovrebbe avere gli effetti negativi del tè normale.
Ho scelto il thè verde deteinato per le numerose proprietà che sembra avere.
Ho sentito oggi che il thè verde, contiene ossalati di calcio e quindi non andrebbe bene per chi è a rischio di ”renella”. Si parlava però genericamente di the verde, per cui vorrei sapere se anche il thè verde deteinato li contiene e se comunque una tazza al giorno non dà problemi.
Mi avevano trovato della ”renella” anni fa quando ho avuto delle coliche, che non ho più però appunto da anni perché cerco di controllarmi con l’alimentazione ed apporto idrico. Grazie e cordiali saluti,

luciano scritto il 12 dicembre 2013 - 19:19 | Visit Link

Salve, certamente l’argomento è piuttosto dibattuto, ma, sinceramente, credo che con un consumo moderato e consapevole, non si dovrebbero correre rischi in tal senso. P.S. Tuttavia si consiglia di non farne un consumo eccessivo (senza caffeina non vuol dire senza ossalati)!. Spero di essere stato utile, cordiali saluti.

andreaserra scritto il 29 gennaio 2014 - 16:19 | Visit Link

Vorrei sapere se il consumo di the’ verde e’ consigliabile ad un ragazzo di 16 anni in sovrappeso. Inoltre può essere consumato da chi assume la pillola per l’ipertensione e per la tiroide?
Grazie

bruna scritto il 27 marzo 2014 - 22:44 | Visit Link

Da quello che risulta non sono evidenti particolari controindicazioni per l’assunzione di the verde. I suoi effetti antiossidanti possono essere utili anche per il sovrappeso.
Spero di essere stato utile, cordiali saluti.

andreaserra scritto il 2 aprile 2014 - 15:12 | Visit Link

Commenta questo articolo

Vuoi fare una domanda alla nutrizionista?
Vieni nel forum diete e nutrizione

I campi contrassegnati con " * " sono necessari.