Il potassio

gennaio 11, 2012 | Autore: andreaserra | Scritto in: Alimentazione,Salute

Il potassio è un sale minerale simile ma con localizzazione diversa dal sodio. A contrario di quest’ultimo, infatti esso risiede principalmente all’interno della cellula.  E’ presente in quantità rilevanti negli alimenti, per cui una carenza è piuttosto rara, ed eventualmente i livelli sono abbassati con l’eccessiva sudorazione. Il potassio in questi casi è da reintegrare in associazione ad acqua, onde evitare affaticamenti muscolari, cardiaci, intestinali e respiratori.

Il fabbisogno giornaliero di potassio si aggira sui 2-3 g, e come già accennato, gli alimenti ne contengono la sufficiente quantità per scongiurare carenze.

Le principali fonti alimentari in cui è presente il potassio sono gli spinaci, i cereali, la frutta secca, i legumi, le carote, le patate, albicocche e le banane. In quantità minori si ritrova anche nel manzo, nell’agnello e nel fegato di vitello.

Il potassio viene assorbito, come la maggior parte dei minerali, a livello intestinale, mentre la sua eliminazione avviene principalmente a livello urinario e fecale, ma anche con la sudorazione.

Il potassio, con il sodio, è il principale elettrolita che regola il bilancio idro-salino del nostro organismo, e in caso di livelli ematici alterati, si può pensare ad uno stato di insufficienza renale o di disidratazione.

xygoxen

Non c'è ancora nessun commento.

Commenta questo articolo

Vuoi fare una domanda alla nutrizionista?
Vieni nel forum diete e nutrizione

I campi contrassegnati con " * " sono necessari.