L’acqua, elemento fondamentale del corpo umano

ottobre 20, 2010 | Autore: andreaserra | Scritto in: Alimentazione,Salute

L’acqua, come tutti sanno, è la componente più importante presente nel nostro organismo. Basti pensare che la sua percentuale nell’adulto si aggira tra il 55 e il 60%, quindi in quantità minore rispetto ai neonati (75% circa) e maggiore rispetto agli anziani.
Le funzioni che svolge all’interno del corpo umano sono innumerevoli, tra le quali le più importanti sono:
·        Regolazione dell’equilibrio idro-salino
·        Strutturale
·        Diluizione dei nutrienti (favorisce quindi il processo digestivo)
·        Eliminazione delle scorie metaboliche
·        Regolazione della fluidità della massa fecale
·        Regolazione della temperatura corporea
·        Regolazione della consistenza delle articolazioni


L’acqua corporea viene continuamente persa e consumata, per questo motivo la sua reintegrazione deve essere regolare. Oltre che con l’ingestione, regolata dal meccanismo della sete,  il livello idrico è regolato con il riassorbimento renale e intestinale.
Uno stato di disidratazione persistente compromette sia le capacità fisiche che quelle mentali. Particolarmente rilevante è l’aumentato rischio di calcoli renali, tumori al colon e all’apparato urinario, specialmente nelle persone anziane.
Consigli:
-         Soddisfare sempre il bisogno di acqua giornaliero (1,5-2 litri) e bere sempre quando si ha sete.
-         Bere lentamente e a piccole dosi, evitando di ingerire acqua eccessivamente fredda (che ostacolerebbe la regolare digestione).
-         Le persone anziane, in particolar modo, dovrebbero abituarsi a bere durante tutto l’arco della giornata, anche in assenza di sete.
-         Bere essenzialmente acqua e non bibite (che forniscono calorie e sostanze biologicamente attive come la caffeina).
-         Reintegrare prontamente le perdite di acqua dovute alla sudorazione e all’attività fisica.
-         In determinate condizioni patologiche (come diarrea e febbre) è necessario aumentare l’introito giornaliero di acqua.
E’ opportuno inoltre smentire alcune false credenze popolari, come il fatto che bere faccia sudare eccessivamente (la sudorazione è fondamentale per la regolazione termica corporea) o ingrassare (l’acqua non fornisce calorie).
L’acqua è l’elemento più comune del nostro pianeta e, come già detto, il più importante per il nostro organismo. Basti pensare al fatto che dove essa non è presente non è possibile la vita. Impariamo quindi a apprezzarne l’importanza e ad assumerla costantemente ed anche il nostro corpo ci ringrazierà.
“Tutto è acqua”, Talete (600 a.C. circa).

xygoxen

2 persone hanno commentato

ciao, volevo chiedere, sento fastidio alla milza, il medico sostiene che sia colite, che cosa posso mangiare e bere in questo caso? che cosa devo evitare?

francesco scritto il 21 novembre 2012 - 14:09 | Visit Link

Salve, direi che sicuramente il medico ha il polso della situazione, per cui consiglio una attenta selezione delle fibre alimentari, preferendo quelle insolubili, ovvero contenute nei vegetali a foglia verde (cicoria, bieta, insalata, piuttosto che quelle degli alimenti integrali. Mi raccomando nel consumo adeguato di acqua (1,5 l), e si accerti che la sua problematica non abbia origine nervosa.
Spero di essere stato utile.
Cordiali saluti.

andreaserra scritto il 22 novembre 2012 - 13:35 | Visit Link

Commenta questo articolo

Vuoi fare una domanda alla nutrizionista?
Vieni nel forum diete e nutrizione

I campi contrassegnati con " * " sono necessari.