Paese che vai..dieta che trovi!

ottobre 21, 2013 | Autore: andreaserra | Scritto in: Alimentazione,Salute

La società attuale è caratterizzata da una varietà evidente di culture ed abitudini che si mischiano e, talvolta, si fondono tra loro, grazie, soprattutto, alla globalizzazione che è diventata sempre più forte negli ultimi anni.

Il nostro Paese è caratterizzato da un regime alimentare apprezzato e invidiato da molti altri Paesi nel mondo, in quanto la dieta mediterranea prevede un importante apporto di sostanze benefiche atte a favorire l’importante azione preventiva che si può esercitare nei confronti del nostro organismo con la sola corretta alimentazione. In tal senso le sostanze antiossidanti rappresentano le componenti più preziose.

L‘esperto in nutrizione, talvolta, può trovarsi di fronte ad un paziente di differente origine geografica, che non sempre è disposto a variare in modo sensibile la propria nutrizione e divergere quindi molto dalla propria cultura alimentare.

A mio avviso in questi casi risulta fondamentale che il nutrizionista si avvicini, anche attraverso approfondimenti personali da condurre prima dell’elaborazione della dieta, allo schema alimentare a cui il paziente fa e farà riferimento, non rinunciando, tuttavia, ad un regime quantomeno normocalorico o, comunque, non pericoloso per la salute.

La questione in questi casi è più complicata di quello che sembra e, più l’esperto in nutrizione si avvicina alle credenze ed alle abitudini del paziente, più, probabilmente, si raggiungerà un risultato soddisfacente sia per lo specialista, sia, soprattutto, per il paziente stesso.

xygoxen

Non c'è ancora nessun commento.

Commenta questo articolo

Vuoi fare una domanda alla nutrizionista?
Vieni nel forum diete e nutrizione

I campi contrassegnati con " * " sono necessari.