Proprietà e virtù del pomodoro

ottobre 16, 2013 | Autore: andreaserra | Scritto in: Alimentazione,Salute

La dieta mediterranea è un patrimonio della nostra cultura ed, in effetti, essa è apprezzata e, talvolta, invidiata dagli altri Paesi mondiali. Sono molte le proprietà che vengono attribuite a questo tipo di alimentazione e, tra queste, certamente le qualità antiossidanti rappresentano il principale aspetto che caratterizza questo regime alimentare.

Il pomodoro è uno degli alimenti più rappresentativi in questo contesto. La pianta del pomodoro appartiene alla famiglia delle Solenaceae. Il frutto può variare nella forma, nelle dimensioni e nel colore (anche se la tonalità principale è quella rossa), a seconda delle varietà.

Il potere calorico del pomodoro è piuttosto basso, in quanto è caratterizzato da una alta concentrazione di acqua, ma, ciononostante, è buono il contenuto in potassio e vitamina C e, soprattutto, licopene e carotene, sostanze antiossidanti utilissime per il mantenimento di uno stato ottimale della pelle e per la funzione visiva. Tali sostanze sono presenti in concentrazioni ancora maggiori nei frutti maturi.

Si attribuiscono al pomodoro anche altre proprietà benefiche ed, in effetti, questo ortaggio favorisce la diuresi, la digestione ed inoltre sembra contribuire alla difesa nei confronti di infezioni (es. candida).

Il consumo del pomodoro deve essere necessariamente moderato, invece, in determinate condizioni quali l’artrite reumatoide e la calcolosi renale (a causa delle alte concentrazioni di ossalato). Inoltre questo ortaggio favorisce l’insorgere di emicrania e possibili reazioni allergiche.

Per concludere il pomodoro è un alimento particolarmente ricco di sostanze benefiche alla funzionalità metabolica, tuttavia occorre sempre limitare l’utilizzo di condimenti grassi che andrebbero ad alzare sensibilmente il potere calorico dell’ortaggio e si consiglia particolare attenzione nei casi sopraindicati.

xygoxen

Non c'è ancora nessun commento.

Commenta questo articolo

Vuoi fare una domanda alla nutrizionista?
Vieni nel forum diete e nutrizione

I campi contrassegnati con " * " sono necessari.