La leggerezza e la bontà delle zucchine

maggio 25, 2013 | Autore: andreaserra | Scritto in: Alimentazione,Salute

Le zucchine rappresentano i frutti immaturi di una pianta appartenente alle Cucurbitaceae. L’origine di questi ortaggi è risalente all’America centro-meridionale. La forma è piuttosto simile a quella dei cetrioli, ovvero allungata, mentre la buccia, anche considerando la varietà della zucchina, può essere verde o giallastra, con punti e sfumature biancastre. La polpa interna, invece, è di colore biancastro. Il periodo ottimale per la raccolta è quello estivo.

La caratteristica principale delle zucchine è il basso potere calorico. Infatti esse sono costituite principalmente da acqua e fibre, ma, tuttavia, possono essere registrate anche buone concentrazione di sali minerali (principalmente calcio, ferro, potassio e fosforo) e vitamine (beta-carotene e vitamina C). Inoltre esse risultano di facile digestione e tale caratteristica le rendono ideali ad ogni età.

Le proprietà benefiche sono certamente collegate al contenuto nutritivo di questi ortaggi. Le fibre contenute, in associazione ad un adeguato introito idrico, contribuiscono al miglioramento della peristalsi e della funzionalità intestinale in generale. Il bete-carotene contribuisce all’integrità degli epiteli, delle mucose e delle ghiandole, oltre che migliorare la funzione immunitaria. Come noto, inoltre, la vitamina C migliora la risposta antiossidante dell’organismo nei confronti dei radicali liberi, l’assorbimento del ferro e il mantenimento della consistenza del collagene (e quindi di pelle, muscoli e tendini).

Le zucchine quindi sono contorni ideali per i nostri secondi piatti, specialmente nei periodi caldi. Questo discorso, tuttavia, è valido esclusivamente in presenza di condimenti non eccessivamente grassi e di cotture non troppo pesanti che, oltre che indigeste, aumenterebbero l’apporto calorico delle zucchine.

xygoxen

Non c'è ancora nessun commento.

Commenta questo articolo

Vuoi fare una domanda alla nutrizionista?
Vieni nel forum diete e nutrizione

I campi contrassegnati con " * " sono necessari.