Gli integratori alimentari per lo sport: funzionano o fanno male?

settembre 14, 2007 | Autore: rosisella | Scritto in: Alimentazione,Salute,Sport

integratori alimentari per lo sport

Le corrette abitudini alimentari apportano in genere tutti i nutrienti necessari per praticare adeguatamente qualsiasi attività fisica, e per coprire interamente il fabbisogno nutrizionale ed energetico dell’atleta o dello sportivo. Nel 90% dei casi, se la persona segue una adeguata alimentazione per il tipo e la frequenza di attività che realizza, non ha bisogno di utilizzare integratori, soprattutto per non rischiare inutilmente di compromettere lo stato di salute con prodotti poco indicati o dannosi.

I supplementi o integratori nutrizionali per gli sportivi sono tantissimi, alcuni sono solo composti da minerali, altri solo da vitamine o aminoacidi (proteine): bibite energetiche, estratti vegetali, ecc. Se questi prodotti vengono utilizzati sotto controllo del nutrizionista o del medico sportivo, solitamente non si riscontrano problemi, ma in genere chi fa sport o attività fisica in maniera indipendente, assume alla cieca gli integratori senza conoscere quali sono quelli utili e quali quelli dannosi, e in dosi non controllate, che quindi possono più danni che benefici alla salute.

È comune il desiderio, per sportivi professionisti o sportivi amatoriali, di voler aumentare la massa muscolare con il minimo sforzo, e magari molti pensano che prendendo integratori di proteine per un mese otterranno un corpo simile a quelli dei culturisti che si vedono sulle riviste di fitness.

Ma la realtà è diversa.
La pubblicità inganna molto, soprattutto nel mondo degli integratori sportivi, per il quale non è disponibile una seria e scientica bibliografia a riguardo. Al contrario si trovano facilmente su riviste di fitness e giornali pubblicità e articoli senza alcuna base scientifica, cosa che provoca una diffusa disinformazione in materia.

Molte palestre e centri sportivi o di benessere vendono prodotti senza permessi nè controlli sanitari, generalmente di provenienza estera, utilizzati senza controllo medico. Molti di questi prodotti causano danni irreversibili alla salute, perchè nelle etichette nutrizionali non vengono dichiarati i veri componenti del prodotto, mettendo così a rischio la salute di chi li usa; in altre situazioni il problema non è in se il prodotto, ma le massiccie dosi ingerite con l’idea che “più ne prendo, più funziona”, teoria totalmente sbagliata. Un altro errore frequente è sostituire un pasto con un bicchiere o una barretta di supplemento energetico o integratore.

I prodotti energetici sono invece utilizzati per dare più forza ed energia in un breve periodo di tempo. Aiutano inoltre a migliorare il metabolismo dei meccanismi che partecipano alla produzione di ATP, che è l’energia delle cellule. L’ uso di questi prodotti è totalmente legale, anche se certi regolamenti sportivi vietano l’utilizzo di alcuni di questu prodotti perchè aiutano lo sportivo che ne fa uso, a discapito degli altri, minando il concetto stesso di competizione.
I soggetti più a rischio sono gli adolescenti e i patiti de mondo del fitness, perchè hanno un interesse maggiore ad ottenere un corpo muscoloso e con il minimo sforzo, un po’ come delle pozioni magiche che danno effetti immediati. In molti casi, queste situazioni sono stimolate dagli istruttori delle palestre, per un puro scopo commerciale. Inoltre, molti di questi prodotti sportivi hanno dei prezzi elevati: si rischia di spendere molto per rimanere poi delusi o, nei casi peggiori, ottenere qualche problema di salute.
Nel caso degli sportivi professionisti si valuta caso per caso, per sapere se davvero l’atleta ha bisogno di un supplemento energetico, ma sempre sotto il controllo del medico sportivo o del nutrizionista specializzato in sport.
In realtà, chi fa sport solo come hobby o per mantenersi in forma, non ha nessun bisogno di bibite energetiche nè supplementi: basta un’alimentazione equilibrata, adeguata e controllata da un nutrizionista. Basta poi ricordare che il consumo di questi prodotti non aumenta significativamente il rendimento, ma mettono solo a repentaglio la salute se non vengono controllati.

Molti dei supplementi sportivi dannosi per la salute:

  • sono ampiamente utilizzati nel mondo commerciale e non nel mondo scientifico.
  • vengono utilizzati senza raccomandazione ne prescrizione del professionista.
  • non si prendono sotto vigilanza del medico o il nutrizionista.
  • sono in vendita nei negozi, palestre, centri sportivi e su internet.
  • sono molto costosi
  • l’ etichetta nutrizionale non dichiara quello che realmente contiene il prodotto
  • i componenti sono elementi non conosciuti in campo farmaceutico o erboristico
  • non si sa chi li fabbrica, né la loro vera origine
  • non hanno rappresentanti legali nè sede a cui fare reclami in caso di problemi con il prodotto.

Pericoli dell’ uso di prodotti nutrizionali (integratori e supplementi) per sportivi.

Il 90% dei prodotti per sportivi sono prodotti non testati su esseri umani, non hanno alla base nessun studio scientifico serio che possa dimostrarne benefici o controindicazioni per la salute.
Alcuni prodotti contengono l’ “Androstenedione”, una sostanza che si trasforma in testosterone (ormone sessuale maschile) ed estrogeni (ormone sessuale femminile), modificando i normali livelli di questi ormoni nel corpo, causando problemi di disfunzione sessuale. Negli adolescenti produce una pubertà precoce e problemi di sviluppo sessuale.
Un’altra conseguenza di questa sostanza è che aumenta i livelli di colesterolo LDL (colesterolo cattivo).
Questa sostanza è mascherata, nelle etichette nutrizionali, sotto questi nomi:

  • 3-Andro Xtreme
  • Angro-Gen
  • Andro-Stack
  • Androstal
  • Animal Stack
  • Nor Andro Ripped Fuel Stack
  • Nor-Stak
  • Nor-Tek

Un’altra sostanza trovata di frequente è l’ Ephedra, un’erba stimolante come le anfetamine. Fra tutte, questa è la sostanza che ha provocato più problemi alla salute e morti. Ed è per questo che negli ultimi tempi le aziende produttrici stanno cambiando questo stimolante, sostituendolo con caffeina e guaranà, che sono stimolanti naturali ma non letali. I principali problemi che l’Ephedra può causare sono tachicardia e ipertensione.
Anche in questo caso, le aziende poco corrette non dichiarano chiaramente la presenza di questa sostanza, ma la nascondono sotto altri nomi, quali:

  • 3-Andro Xtreme
  • Adipokinetix
  • Amphetra-Lean
  • Animal Cuts
  • BetaLean
  • Clenbutrx
  • Diet Boost
  • Diet Fuel
  • Dyna-Burn Xtreme
  • Dymetradine Xtreme
  • Herbal Energel
  • Herbalife
  • Pen-Fem
  • Hydroxycut
  • Metabolife 356
  • Metab-o-Lite
  • Metacuts
  • Ripped Force
  • Ripped Fuel
  • Thermadrene
  • ThermaPro
  • Thermo Speed
  • Trim Fast
  • Ultimate Energizer
  • Ultimate Orange
  • Ultra Chromaslim
  • Xenadrine RFA-1
  • Yellow Jacket

Conclusione:
Bisogna stare sempre molto attenti all’uso di questi prodotti, e non assumerli mai senza prima aver chiesto il parere del medico dello sport o del nutrizionista specializzato. La cosa migliore da fare è sempre mangiare adeguatamente, con una dieta personalizzata secondo il tipo di sport e il rendimento fisico, e non spendere soldi in prodotti che possono mettere a repentaglio la salute.

xygoxen

31 persone hanno commentato

ho fatto uso di integratori alimentari con conseguenza di un forte mal di stomaco, forse ho sbagliato nel dosaggio, o forse nel modo di prenderli, ora sto meglio posso continuarli a prendere

emiliano scritto il 25 marzo 2008 - 09:51 | Visit Link

VOLEVO CHIEDERE CORTESEMENTE HO PRESENZIATO AD UNA RIUNIONE CON HERBALIFE MI HANNO CONVINTO AD ACQUISTARE I PRODOTTI,NON MI FIDO A PRENDERLI,NE HO SENTITE TALMENTE TANTE CHE MI SPAVENTA L’ASSUNZIONE,HO BEVUTO IL THè E MI SENTIVO UN CALORE INDESCRIVIBILE,MI PUò DIRE SE LEI LI CONOSCE E SE FANNO VERAMENTE MALE COME HO LETTO,LI GETTO NELLA SPAZZATURA CI TENGO ALLA MIA SALUTE ,SE PUò ANCHE AIUTARMI PER LA PERDITA DI PESO,SONO PORTATRICE DI PROTESI D’ANCA E CON IL POCO MOVIMENTO SONO INGRASSATA PAUROSAMENTE PESO 68 KG PER UNA STATURA DI 157 CM,GIUDICHI LEI.GRAZIE SE MI RISPONDERà IN MERITO LE AUGURO UNA BUONA SERATA ADA MARANGONI

ada marangoni scritto il 18 aprile 2008 - 23:23 | Visit Link

Sono convinta che le verdure con le piogge acide ed i fertilizzanti o gli animali allevati con anabolizzanti e antibiotici non possono giovare alla salute, esattamente come l’abuso di integratori.
Io ne faccio uso soprattutto di aminoacidi ramificati dopo l’attività fisica e devo riscontrare dei miglioramenti. Soprattutto nel fatto che il giorno dopo non ho più i muscoli a pezzi, ma riesco ad alzarmi dal letto.

A proposito di Herbalife,i venditori oltre a non essere dei nutrizionisti, non hanno neanche la licenza di vendita alimentare (REC), non emettono fattura e soprattutto non li utilizzano veramente e questa la chiamano legalità.
Mi chiedo come la casalinga venditrice herbalife può propormi delle pastiglie di guaranà per il mal di testa, assurdo mi sono messa a ridere…

Flavia Bonino scritto il 17 dicembre 2008 - 11:02 | Visit Link

io ho usato l animal stak e sinceramente non ho avuto nessun effetto e dico nessuno nè buono cioè forza massa muscolare ecc ne negativo cioè sesso ecc ho solo speso soldi per un integratore inutile direi,però ad altre persone che si allenano in palestra con me a dato forza massa e definizione,come è possibbile che a mè non faccia alcun effetto???

Gianluca scritto il 22 gennaio 2011 - 21:37 | Visit Link

Gli integratori non fanno assolutamente male è se presi regolarmente non danno nessun tipo di effetto collaterale, tutte queste voci che li spacciano per dannosi sono delle vere è proprie menzogne dovute all’ ignoranza della gente che li confonde con gli steroidi, gli steroidi sono dannosi ma gli integratori assolutamente no, quindi non date retta a certe cavolate perchè sono dovute semplicemente all’ignoranza della gente.

Giulia scritto il 24 novembre 2011 - 00:17 | Visit Link

è vero e no! gli integratori vanno presi solo in casi di sport extrem, intendo dire solo quando si vuole superare in modo naturale certi limiti (molto limitati) son anni che ne uso, son donatore avis, mai avuto problemi, anzi 4 volte in vita mia ho usato anche dell’altro… e apparte trarne benefici, non ho avuto alcun problema significativo e cmq dopo il ciclo tutto ritornava come prima, anche il volume muscolare purtroppo! cmq anche qui dipende cosa,quanto e per quanto tempo si assumono certe sostanze, legali e non…

naz scritto il 8 dicembre 2011 - 18:42 | Visit Link

quindi gli integratori in genere non fanno male ma devono essere usati dicamo così con intelligenza ma ho letto che gli integratori di aminoacidi possono sovraccaricare i reni e il fegato ..volevo sapere se era vero?
grazie

karl scritto il 14 gennaio 2012 - 12:05 | Visit Link

l’abuso di aminoacidi e proteine come integratori per lo sport in un ragazzo di 20 anni che vuole aumentare la massa muscolare per un fatto estetico, in età adulta è soggetto a problemi di salute a carico di patologie renali ed/o epatiche?

margherita scritto il 3 febbraio 2012 - 16:41 | Visit Link

Il mio nome dice qualcosa di me. Mia moglie prende ogni sera un frullato Hebalife che costa meno di due euro. Col prezzo ci siamo. Lei che é grassa dice che le hanno promesso che perderà peso. Io,che sono salutista, sono andato dal mio medico, gli ho fatto vedere il barattolo e lui: OK. Sono andato ad una riunione Herbalife ed ho notato che nessuno di essi si definiva un esperto nutrizionista ed addirittura uno consigliò di sostituire un pasto al giorno con pura acqua di rubinetto a chi fosse in sovrappeso.Quello che fanno sull’ “isola dei famosi”. Tutti consigliavano a chi era in sovrappeso di recarsi da un dietologo o da un nutrizionista e far vedere il barattolo come ho fatto io e chiedergli se potevano prenderlo ed in quale quantità. Ho visto delle belle veline ex chiattone e spero di averne presto una in casa mia. Io non sono un opinionista ma un semplice apprendista. Saluti a TUTTI.

apprendista48 scritto il 26 marzo 2012 - 07:19 | Visit Link

vado in palestra 3 volte alla settimana. prima di allenarmi assumo 30 grammi di proteine e 3 pillole di aminoacidi ramificati con 250 grammi di latte intero con 1 banana. il mio lavoro consiste nello sforzo fisico. 1 ora e mezza di pesi (body building). Mi faranno male le proteine e gli aminoacidi assunti?

Davide Racioppi scritto il 16 aprile 2012 - 21:05 | Visit Link

Salve, volevo delle info, per cortesia: ho 43 anni pratico ciclismo amatoriale e faccio della palestra in modo blando. Ho problemi di recupero fisico che tipo di integratore/i potrei usare?
Grazie mille Giampaolo

Giampaolo scritto il 14 agosto 2012 - 20:51 | Visit Link

Salve. Nella mia professione molto raramente consiglio degli integratori, specialmente in caso di attività fisica moderata, come nel suo caso. Mi riservo di consigliarne l’uso solo nei casi di attività agonistica o intensa. Naturalemnte questo è un punto di vista personale. Nel suo caso penso che la migliore strada per recuperare dallo sforzo fisico sia reidratare con acqua, vitamine e sali minerali. Motivo per cui, negli sforzi molto leggeri può essere sufficiente acqua e uno o due frutti, con sforzi un pò più intensi, ottimo è il latte: fonte di proteine, carboidrati e grassi.
Spero di essere stato utile.
Saluti.

andreaserra scritto il 3 settembre 2012 - 15:22 | Visit Link

cosa potete dirmi su un prodotto che si chiama xtreme power? fa male?

danilo scritto il 22 novembre 2012 - 15:03 | Visit Link

Da quello che ho potuto appurare dovrebbe essere un integratore a base di zuccheri, vitamine e sali minerali. Personalmente, e sottolineo personalmente per non inimicarmi le aziende produttrici, credo che alcuni integratori possano trovare i loro sostituti negli alimenti tradizionali (come ad esempio i frutti in questo caso), anche se naturalmente in concentrazioni inferiori. Tuttavia questo integratore nella fattispecie sembra piuttosto sicuro.
Spero di essere stato utile.

andreaserra scritto il 23 novembre 2012 - 10:23 | Visit Link

Ciao! Leggo sempre più spesso di questi integratori miracolosi che dovrebbero donare al corpo forza, resistenza e tonicità… Ho sempre praticato sport (corsa, calcio, palestra), ma come ogni uomo ambisco a migliori risultati e mi chiedevo se alcuni prodotti nello specifico siano davvero sicuri e facciano al mio caso. Non ho intenzione di prendere qualcosa senza avere la certezza che sia innocua per il mio organismo, inoltre presumo che senza un uso prolungato gli effetti “scultorei” di questo incredibile integratore svaniscano in fretta… Cosa sapete dirmi a riguardo?

Pinco scritto il 3 maggio 2013 - 10:15 | Visit Link

Buongiorno. ho evitato di riportare il nome commerciale da Lei menzionato. Il prodotto da Lei menzionato, da che ho avuto moto di vedere, è un integratore di arginina, miscelato con altri elementi. Quersto amminoacido è stato oggetto di numerosi studi sui suoi presunti effetti a livello metabolico, specialmente durante l’attività fisica. I risultati in tal senso non sembrano essere ancora definitivi. Da un certo punto di vista è noto che l’arginina è un precursore di ossido nitrico, componente in grado di generare vasodilatazione, da un altro sono controversi i dati riguardanti le dosi richieste per migliorare tale metabolismo (l’arginina all’interno dell’organismo, a livello quantitativo, basterebbe già di per sè a mantenere costantemente efficiente questa via metabolica) e le vie di assunzione (sembra più efficace la via endovenosa). Si notano risultati significativi, invece, con l’associazione di arginina con ornitina.
Parlando in maniera prettamente personale, tenderei sempre a ricorrere a tali prodotti quando proprio non se ne può fare a meno (e non credo che queste situazioni siano cosi frequenti) e tenderei sempre a supportare l’organismo con i nutrienti forniti dalla miglior fonte disponibile: gli alimenti. Porrei particolare attenzione, inoltre, alle pubblicità di questi prodotti, che molto spesso mirano a “stupire” il consumatore sui risultati a breve termine, non evidenziando possibili effetti collaterali a breve (nel caso dell’arginina sintomatologie gastrointestinali) e lungo termine (es. possibili problematiche epatiche e renali).
Sperando di essere stato utile e scusandomi di nuovo per non aver riportato il nome commerciale del prodotto, porgo cordiali saluti.

andreaserra scritto il 3 maggio 2013 - 11:26 | Visit Link

Grazie… nessun problema! Non ho mai assunto certi integratori e mi sono fatto una cultura leggendo le fonti più svariate a proposito dell’arginina… Molte persone sono facilmente suggestionabili e finiscono per comprare prodotti che magari nel breve periodo portano anche ad un beneficio esteriore come l’aumento di massa e definizione muscolare, ma non si rendono conto che a lungo termine certe sostanze possono essere più che dannose per il nostro fisico… Dunque, come volevasi dimostrare, non c’è nulla come una dieta sana ed equilibrata per apportare i giusti nutrienti all’organismo… Magari non raggiungerò il tanto acclamato fisico scultoreo, ma allo stesso tempo sarò certo di non avere ripercussioni a lungo termine come quelle da lei citate, considerato che poi questi integratori vanno presi con una certa costanza… E’ stato esaustivo; la ringrazio nuovamente e… Buon lavoro!

Pinco scritto il 3 maggio 2013 - 16:11 | Visit Link

Vorrei sapere, per favore, se posso prendere anche i prodotti di proteine insieme agli integratori naturalmente nell’arco della giornata e per finire gli integratori si prendono solo quando ti alleni.

marco scritto il 20 giugno 2013 - 12:23 | Visit Link

Buongiorno. L’integratore da Lei menzionato che ho evitato di riportare, è un integratore di arginina, miscelato con altri elementi. Questo amminoacido è stato oggetto di numerosi studi sui suoi presunti effetti a livello metabolico, specialmente durante l’attività fisica. I risultati in tal senso non sembrano essere ancora definitivi, specialmente perchè c’è poca chiarezza sulle dosi e le vie di somministrazione adeguate. Non ci sono particolari controindicazioni riguardo l’assunzione degli amminoacidi ramificati, e nelle modalità previste da ogni singolo integratore (alcuni pre-allenamento, alcuni post-allenamento). Personalmente mi orienterei verso gli integratori solo in caso di effettivo bisogno, considerando anche gli effetti a breve e lungo termine su fegato e reni.
Spero di essere stato utile.
Cordiali saluti.

andreaserra scritto il 21 giugno 2013 - 09:59 | Visit Link

La ringrazio per avermi risposto e mi scuso per aver scritto in nome della marca.Quindi tutto l’articolo che ho letto e tutta una balla,e solo per vendere dei prodotti non garantiti per fare soldi,no perché li dice che sono sicuri al 100% che non fanno male e cosi via dicendo.C’era anche la firma di un medico per farti capire che sono sicuri,in poche parole quello che sta scritto su quel sito sembra affidabile per non parlare delle persone che hanno scritto dicendo che sono degli integratori miracolosi che in un mese ottieni dei risultati da paura,c’erano pure le foto dei risultati ottenuti.Pur troppo io non me né intendo sono ignorante su queste cose e cerco sempre di informarmi per capire bene come funziona tutto questo sistema. Cordiali saluti

marco scritto il 21 giugno 2013 - 22:56 | Visit Link

Salve..non farei un discorso sulla sicurezza del prodotto in generale, ma credo sia importante sottolineare che i risultati e soprattutto gli effetti dipendono da soggetto a soggetto. Quello esposto nel precedente intervento era solo il mio punto di vista molto soggettivo e generalista, non dubito che effetti e risultati possano essere variabili anche a seconda del prodotto..consiglio sempre di analizzare le situazioni volta per volta.
Spero di essere stato utile, cordiali saluti

andreaserra scritto il 23 giugno 2013 - 14:47 | Visit Link

Buongiorno, sono pienamente d’accordo: gli integratori non hanno effetti collateral, sei presi alla dose raccomandata.Io uso proteine, maltodestrine, creatina ecc. Il cibo non riesce dare il recupero o la forza. Fabrizio

fabrizio roggeri scritto il 9 settembre 2013 - 23:09 | Visit Link

Salve, certamente per quel che riguarda le dosi raccomandate, i controlli a riguardo sono molto rigidi, motivo per il quale le dosi indicate sono attendibili. Sono convinto che l’integrazione sia utile o necessaria in determinati casi, per il resto occorre evitare, a mio avviso, gli eccessi, al fine di non sovraccaricare eccessivamente organi fondamentali come fegato e reni (specie per quel che riguarda l’integrazione proteica) e che l’organismo diventa “dipendente” degli stessi.
Cordiali saluti

andreaserra scritto il 11 settembre 2013 - 11:35 | Visit Link

Salve mi chiamo alvaro, ho 57 anni e per qualche anno ho praticato culturismo. Per nove mesi sono stato fermo per un problema di cervicale. Prima di riprendere gli allenamenti, il mio istruttore mi ha consigliato di fare un paio di mesi di nuoto e poi riprendere. Morale della favola: ho ordinato un integratore di arginina. Proprio per la mia eta’ vorrei cercare di riprendere gli sforzi che avevo ottenuto e avere un po’ piu’ di forza. Posso usare questo prodotto senza rischi? Grazie a chi mi rispondera’. Ciao.

alvaro scritto il 26 settembre 2013 - 08:00 | Visit Link

Buongiorno, prima di tutto mi scuso per non aver riportato il nome commerciale del prodotto, per ovvi motivi. Personalmente consiglio molto raramente integratori, con lo scopo di migliorare l’efficienza dell’attività fisica, in quanto ritengo azzardato alterare il fisiologico equilibrio omeostatico durante lo sforzo e, potenzialmente, sovraccaricare, a lungo andare, fegato e reni. Il prodotto in questione non dovrebbe comportare particolari rischi, ma rimango dell’opinione appena espressa. Mi riservo la possibilità di consigliare integratori solo in caso di particolari carenze. Naturalmente quanto detto sono esclusivamente opinioni personali.
Sperando di essere stato utile, porgo cordiali saluti.

andreaserra scritto il 26 settembre 2013 - 11:34 | Visit Link

volevo chiedere se assumere 15 g. di polline ogni giorno come integratore naturale a lungo andare puo’ fare male .
grazie

ANTONIO V. scritto il 9 ottobre 2013 - 19:30 | Visit Link

Salve, come per ogni cosa si consiglia di verificare al meglio l’origine e la qualità del prodotto utilizzato, in quanto potrebbero altrimenti verificarsi reazioni di tipo allergico. Inoltre a lungo andare l’integratore di polline potrebbe esercitare un’azione stimolante sulll’intestino, con conseguenti effetti lassativi.
Spero di essere stato utile.
Cordiali saluti.

andreaserra scritto il 11 ottobre 2013 - 09:50 | Visit Link

salve,faccio body building 3 volte a settimana, sono molto alto e volevo prendere un po di massa muscolare. mi consigliate di prendere proteine o robe varie?

tobia scritto il 31 ottobre 2013 - 17:39 | Visit Link

Salve, nel passato ho avuto un ulcera. Non tanto tempo fa, circa un anno,ho cominciato a prendere degli integratori alimentari,mi faranno del male.grazie

stefanel scritto il 1 novembre 2013 - 13:09 | Visit Link

Salve, a livello personale sconsiglierei assolutamente le “robe varie” (anche se molti non saranno daccordo con me). Consiglio piuttosto di abbinare allo sforzo anaerobico una adeguata dieta, che sia in grado di fornire i giusti nutrienti per l’attività fisica. Carboidrati e proteine 2 ore prima dello sforzo, adeguato reintegro degli ingredienti dopo la palestra e costante idratazione.
Spero di essere stato utile.

andreaserra scritto il 15 novembre 2013 - 10:46 | Visit Link

Salvem naturalemnte risulta difficoltoso parlare approfonditamente e correttamente dell’argomento per via telematica. Occorrerebbe valutare al meglio la Sua condizione personale, la Sua storia clinica e le Sue eventuali problematiche fisio-patologiche. In tal senso consiglio di rivolgersi al Suo medico di fiducia che saprà certamente valutare la situazione al meglio. In linea generale, comunque, gli integratori, non rappresentano di per se un rischio evidente per il nostro organismo, essendo costituiti di nutrienti che fanno regolarmente parte della nostra dieta.
Spero di essere stato utile.
Cordiali saluti.

andreaserra scritto il 15 novembre 2013 - 10:51 | Visit Link

Commenta questo articolo

Vuoi fare una domanda alla nutrizionista?
Vieni nel forum diete e nutrizione

I campi contrassegnati con " * " sono necessari.